Sabbioneta

Scialpinista schiva valanga nel Reggiano

Una slavina si è verificata in mattinata sull'Appennino reggiano in località Cerreto nel comune di Ventasso, poche ore prima di quella avvenuta a Febbio nel comune di Villa Minozzo. Non si sono registrate anche in questo caso conseguenze per le persone. A causarla intorno alle 8.15 sarebbe stato uno scialpinista, fortunatamente riuscito a uscire dalla valanga, che i carabinieri sciatori hanno fermato e identificato in un 35enne reggiano. L'uomo è risultato essere in possesso di tutte le dotazioni di autosoccorso previste dalla normativa e dunque non è stato sanzionato amministrativamente, avendo rispettato l'ordinanza comunale che vietava i fuoripista a chi non avesse avuto il kit di autosoccorso. Destino invece capitato a un escursionista che si era perso nei boschi a Cerreto dei Laghi. Trovato un paio d'ore dopo in buone condizioni, è stato multato per aver violato l'ordinanza del Comune di Ventasso, facendo escursione senza le dotazioni di autosoccorso necessarie.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie